Sezione salto blocchi

Camera di Commercio Gran Sasso d'Italia

Al via i lavori del Comitato per la promozione dell'imprenditoria femminile della Camera Gran Sasso

Cif donne
09 mar 2024

In occasione della ricorrenza della giornata internazionale della donna, si Ŕ insediato oggi ufficialmente a Teramo il Comitato per la promozione dell’imprenditoria femminile (CIF) della Camera di Commercio Gran Sasso, composto dalle rappresentanti femminili del Consiglio camerale e delle associazioni imprenditoriali di categoria, con lo scopo di promuovere le pari opportunitÓ e valorizzare le donne nel ruolo di imprenditrici e manager.

Componenti del Comitato sono, dunque, la presidente Antonella Ballone, le consigliere camerali Vanessa Ciunci, Annalisa Del Cane, Domenica Giancarli, Franca Labrecciosa, Mara Quaianni e le rappresentanti femminili designate dalle associazioni di categoria: Fiorella Bafile, Roberta Palmerini e Silvia Scarpantonii.

“La nascita di questo organismo rappresenta un passo importante per il nostro ente, - dichiara Ballone - chericonosce il ruolo fondamentale delle donne nello sviluppo economico e sociale del territorio attraverso un modello di crescita basato sulla paritÓ di genere e sull’inclusione. Sono certa che questo Comitato saprÓ svolgere un lavoro prezioso per la nostra terra”.

Ai Comitati per l’imprenditorialitÓ femminile delle Camere di commercio Ŕ affidato l’incarico di: 

• promuovere l'imprenditoria femminile attraverso iniziative di formazione, informazione e sensibilizzazione;

• sostenere le donne imprenditrici nella fase di avvio e crescita delle loro attivitÓ;

• favorire la rete tra le donne imprenditrici e creare sinergie tra loro;

• rimuovere gli ostacoli che ancora impediscono alle donne di raggiungere il loro pieno potenziale nel mondo degli affari.

La Camera di Commercio, come ente di riferimento per il sistema imprenditoriale, ha un ruolo chiave nel promuovere la cultura della paritÓ di genere e nel supportare le imprese nel percorso di certificazione della paritÓ di genere, che permette alle aziende di dimostrare il proprio impegno concreto nel realizzare un ambiente di lavoro equo e inclusivo. Si tratta di una scelta volontaria, sostenuta anche dai fondi del PNRR, per la quale le imprese potranno contare sul supporto fornito da Unioncamere e dal sistema camerale, anche tramite la rete dei Comitati per l’imprenditorialitÓ femminile, in virt¨ di un accordo di collaborazione stipulato con il Dipartimento delle Pari OpportunitÓ in materia di certificazione della paritÓ di genere.

 

Data di ultimo aggiornamento: 12-03-2024